INDEX    HOME-MENU    LA POESIA NELLA MUSICA    POESIE-DOLCELUNA    HAIKU    GUESTBOOK    PRIMA DI ANDARTENE

 

 

   Gialal al Din RUMI  

                 

 

 

...C'è  gente che va avanti e indietro
attraverso le porte dove i due mondi si toccano...

 

 

 

 

 

 

INCONTRO ALLA POESIA SU FACEBOOK!  : http://www.facebook.com/pages/Incontro-alla-Poesia

immagini di : http://www.cestykesvetlu.cz/index.htm

 
Quando io sono con te, stiamo svegli tutta la notte.
Quando non sei qui, non riesco a dormire.
Ringrazio Dio per queste due insonnie
e per la differenza fra le due.

La brezza dell'alba ha segreti da dirti.
Non tornare a dormire.
Devi chiedere quello che davvero vuoi.
Non tornare a dormire.
C'e' gente che va avanti e indietro
attraverso le porte dove i due mondi si toccano.
La porta e' tonda e aperta. 
Non tornare a dormire.
 

Due Amici
Un uomo arrivò alla porta di un amico
E bussò.
“Chi c’è?”
“Sono io”
L’amico rispose “Vai via,
non c’è posto per mangiare a questo povero tavolo”.
Quell’uomo se ne andò vagabondo per un anno.
Nulla come una bruciante separazione
Può vincere l’ipocrisia e l’egoismo.
L’uomo ritornò provato e sfinito,
camminò incerto davanti alla casa dell’amico
e timidamente bussò.
“Chi è?”
“Io sono te…”
“Per favore, vieni dentro. Non c’è posto 
per due persone in questa casa, ma tu sei parte di me”
 

Io sono la Luna, dappertutto
e in nessun luogo.
Non cercarmi al di fuori;
abito nella tua stessa vita.
Ognuno ti chiama verso di sé;
io ti invito solo dentro te stesso.
La poesia è la barca
e il suo significato è il mare.
Vieni a bordo, subito!
Lascia che io conduca questa barca!
 

Là fuori
al di là delle idee di falso e giusto
c’è un vasto campo:
come vorrei incontrarvi là.
Quando colui che cerca raggiunge
quel campo
si stende e si rilassa:
là non esiste credere o non credere.
 

Non ti ho detto

Di non sfuggire a me
Mi troverai come una sorgente
Ovunque vai in quel miraggio

Persino se mi abbandoni
Con rabbia per centomila anni
Alla fine ritornerai
Visto che sono la tua casa finale.
Non ti ho detto
Di non essere ingannato con
I lustrini nella vita
lo sono la tua realizzazione finale.
Non ti ho detto
Che sono il mare e tu sei il pesce piccolo
Meglio che rimani con me
Di non avventurarti sulle sponde secche.
Non ti ho detto
Di non andare verso la trappola
Come l'uccello allettato dall'esca
Ritorna da me, sono la tua forza illimitata.
Non ti ho detto
Altri spegneranno il tuo fuoco
Rimani con me chi ti metterò 
In fiamme e scalderò la tua anima.
Non ti ho detto
Altri ti deluderanno
Perderai la fonte
Di conforto che ti ho trovato.
Se sei illuminato tramite
La lanterna del tuo cuore
Guidandoti verso la casa di Dio
Guardami, potrei essere la strada.
 
 
L'amante perfetto
Sai tu che cosa dice il rabab,
parlando di lacrime 
e di dolore bruciante? 
Dice: "sono scorza rimasta 
lontana dal midollo: perché 
non dovrei piangere 
nel tormento della separazione?"
 
 
Hanno detto: "Da ogni parte c'è la luce di Dio". 
Ma gridano gli uomini tutti :"Dov'è quella luce?" 
L'ignaro guarda a ogni parte, a destra, a sinistra;ma dice una Voce:
Guarda soltanto, senza destra e sinistra!".
 

Ho bisogno d'un amante che,
ogni qual volta si levi, 
produca finimondi di fuoco 
da ogni parte del mondo! 
Voglio un cuore come inferno 
che soffochi il fuoco dell'inferno 
sconvolga duecento mari 
e non rifugga dall'onde! 
Un Amante che avvolga i cieli 
come lini attorno alla mano 
e appenda,come lampadario, 
il Cero dell'Eternità,entri in 
lotta come un leone, 
valente come Leviathan, 
non lasci nulla che se stesso, 
e con se stesso anche combatta, 
e, strappati con la sua luce i 
settecento veli del cuore, 
dal suo trono eccelso scenda 
il grido di richiamo sul mondo; 
e,quando,dal settimo mare si volgerà 
ai monti Qàf misteriosi da 
quell'oceano lontano spanda 
perle in seno alla polvere!


"Tutto quanto concerne l'Anima si 
svela spontaneamente ed ogni 
sforzo razionale non fa che allontanarla. 
Questo perche' la sua natura 
non e' fenomenica. Si coglie 
col cuore come una poesia,come 
un'opera d'arte. Si sente,si ama 
ma nessun concetto,come ombra 
fugace, e' ad essa adeguato". 
 

Egli è con noi!!!
Totalmente inatteso il mio ospite giunse.
"Chi e'",chiese il mio cuore. 
"La faccia della luna", disse la mia anima. 
Quando entro' in casa 
Tutti corremmo in strada, folli in cerca della luna. 
"Sono qui",lui ci chiamo' dall'interno, 
ma noi cercavamo fuori, ignari del suo richiamo. 
Il nostro usignolo canta ebbro in giardino,
noi tubiamo come colombe:"Dove, dove, dove?". 
Si raduno' una folla:"Dov'e' il ladro?". 
E il ladro in mezzo a noi dice: 
"Si', dov'e' il ladro?". 
Tutte le nostre voci si mescolarono 
E nessuna si distingueva dalle altre.
Egli e' con voi significa che cerca assieme a voi, 
che vi e' più vicino di voi stessi,perché cercate fuori? 
Diventate come neve che si scioglie,ripulite voi stessi da 
voi stessi. 
Con l'amore la vostra voce interiore troverà una lingua 
Che crescerà come un muto candido giglio nel cuore.

La guerra interiore
Posa la tua gota un istante su questa guancia ebbra.
Fammi dimenticare la guerra e la ferocia in me. 
Ho in mano queste monete d'argento: 
dammi il tuo vino di luce dorata. 
Tu hai schiuso le sette porte del ciel, 
ora posa la tua mano unifica sul mio cuore serrato. 
Tutto ciò che ho da offrire è questa illusione: me stesso. 
Dagli un soprannome, ché almeno questo sia reale. 
Solo tu puoi rinsaldare ciò che tu hai spezzato: 
aiuta il mio cuore spezzato. 
Non chiedo dolci di pistacchio, 
ma il tuo amore eterno. 
Cinquanta volte ho detto: 
"cuore, lascia la caccia e salta in questa rete".

Sorgi, o giorno! Danzano gli atomi di polvere 
e le anime, liete, in estasi sante danzano. 
Colui per il quale danzano le sfere celesti ed il Vento 
te lo dirò in un orecchio, Lui dove danza!

Nella generosità e nell'aiuto degli altri sii come un fiume.
Nella compassione e nella grazia sii come il sole.
Nel nascondere le mancanze altrui sii come la notte.
Nell'ira e nella furia sii come la morte.
Nella modestia e nell'umiltà sii come la terra.
Nella tolleranza sii come il mare.
Esisti come sei oppure sii come appari.
 


Dio ha fatto in modo che l'illusione sembri reale e il reale un'illusione. 
Ha nascosto il mare ed ha reso visibile la schiuma;
 ha nascosto il vento e manifesta la polvere. 
Tu vedi la polvere turbinare, ma come potrebbe sollevarsi da sola?
 Tu vedi la schiuma, ma non l'oceano.
 Perciò invocalo con le azioni, non con le parole,
 perché le azioni sono reali e ti daranno la salvezza nella vita a venire.

 

 

 

informazioni su Rumi : http://it.wikipedia.org/wiki/Gialal_al-Din_Rumi

altri poeti presenti nel sito :

   Migliori Siti                

 

 

               

 

INDEX   HOME-MENU  LA POESIA NELLA MUSICA POESIE-DOLCELUNA   HAIKU    PRIMA DI ANDARTENE