Pensieri poetici e riflessioni di

 

 A m b r a m a r i n a

(Miriam)

 

     

 

 

 
Timido pensiero 
 
 
 
Tutto sa di dolore 
Guardo i miei sogni in alto che si trasformano 
e allora cammino a piedi nudi per sentire la sabbia sotto i miei piedi 
e sentire tutti gli odori e assaporare bene tutti i ricordi..
per non dimenticare niente...
mentre le nuvole in alto si trasformano 
e sembrano conchiglie coniche... a spirale senza fine.
Come  il mio dolore.. senza fine.
 amore mio ti ho amato a dispetto di tutto e di tutti anche se non eri più mio
ma io lo so tu eri mio e lo sei e lo sarai per tutta la vita.
 
 
IL SILENZIO DI MIRIAM
 
QUEST'ASSORDANTE SILENZIO MI DISTRAE DALLA MIA SOLITUDINE ...
MA LA SOLITUDINE E' MIA COMPAGNA 
E NON NECESSARIAMENTE ASSOCIATA CON IL SILENZIO. 
IL SILENZIO SI' DAVANTI AD TRAMONTO MENTRE LA NOTTE PASSA, 
DAVANTI AD UN FIUME CHE SCORRE,
LA SOLITUDINE PER I MIEI PENSIERI ...
IL SILENZIO PER ASCOLTARE QUELLO CHE IL SILENZIO DICE,
IL SILENZIO PER ASSAPORARE I MOMENTI BELLI...
IL SILENZIO PER POTER ASCOLTARE LE PERSONE SOLE,
E IN SOLITUDINE PER VEDERE MEGLIO I COLORI CHE MI CIRCONDANO,
ASSAPORARE L'ARIA CHE MI ARRIVA IN FACCIA QUELLA DEL MATTINO.
E IL SILENZIO PER RITROVARMI...
PER RIASSAPORARE IL VOCIARE DI GENTE DI MUSICA DI SUONI 
IL RUMORE DELLA VITA,
LE VOCI DEI BAMBINI CHE CHIAMANO MAMMA.
 
 
Le sensazioni non hanno spazio non hanno tempo 
si nutrono d'amore ed emanano gioia e calore agli altri.
 Questo siamo noi : Sensazioni Palpabili. 

 

 

Amici 
siete tutti preziosi come diamanti e come loro brillate di luce propria...
 colori con mille sfaccettature,
 preziose come la gemma stessa.

 

 
Un sorriso pieno di note musicali, 
che possa accarezzare i volti di tutti voi,
 perché i vostri volti, per me, 
sono musica vivente...
 

Chi non percepisce i tuoi silenzi

non ascolta nemmeno le tue parole.

 

 

 

E' Bello sapere che i tuoi pensieri piacciono molto agli altri tanto da farli propri....

 si vede che il tuo pensiero è valso a qualcuno...

magari facendolo suo anche nella vita.

 

Nella nostra vita ci sono dei punti di svolta,

l'importante è sapere quando accadono, altrimenti perdiamo il passo...

come in una danza...

 

Il cuore è come un bambino

 ha bisogno di continue certezze altrimenti si perde...

 il cuore vive se noi siamo vivi.

 

  •  

 
 
La fotografia è libera espressione dell'anima, 
è una pennellata di colore o in bianco e nero dell'occhio, 
l'occhio diventa la mano dell'anima.
 
 
La mente non conosce né tempo né ore, ma percezioni,
 la mente è il motore più potente che esista.
 
 
  • Voglia di serenità... respirarla, entrarci dentro,

    avvolgerla intorno a te come una mantella.

     

     

    Quando una persona è entrata in tutta te stessa,

    che al solo pensiero di perderla non vivi più,

    sai che non potrà più essere tua e nessuna parola esce dalla tua bocca

     ... allora : grida!

     

     

 

 

I ricordi ci aiutano a vivere, rileghiamoli nel nostro cuore,

 come gemme di inestimabile valore.

Sono frammenti di vita, sono la nostra vita.

Non ci sarebbe futuro senza ricordi. Noi viviamo di ricordi, sempre.

Perché il futuro deve ancora accadere...

 e non sempre c'è un futuro...

 

 

A volte il dolore che abbiamo dentro deve maturare e cadere da solo,

 ci si deve staccare di dosso.

 Accadrà altro che vale la pena di essere vissuto.

 

 

Notte, se mi dovessi svegliare...

 perché penso a lui,  ti prego, non lasciarmi sola con i miei pensieri.

Stammi vicina, fammi compagnia,

 lascia che mi nasconda dentro di te, avvolgimi con il tuo manto,

 per non far vedere le mie lacrime...

 

 

La terra fa fiorire la vita, un filo d'erba... La terra sua madre.

 La terra un bimbo che rotola... l'odore della terra...

 La terra come un grembo. La terra mia madre.

Terra polvere magica, una goccia di pioggia...

 è vita.

 

 

  •  

    La libertà non è spazio, andare via... uscire fuori...

     La libertà è anche poter rimanere dentro...

     

     

    La libertà più grande è poter dire NO.

    Solo se possiamo dire "no" possiamo andare dove vogliamo...

     

     

    Il cervello è sempre in funzione sempre giorno e notte,
    "sono come le difese immunitarie"  e là dove il nostro conscio non arriva
     arriva il nostro subconscio... e trova una soluzione, la meno dolorosa per noi
     

     

     I colori dosati giustamente sono come note musicali,
     e guardando un quadro un fiore un tramonto...
    arriva a noi una melodia che solo il nostro orecchio può sentire. 
     

     

    Ghiaccio lungo la schiena, brividi, paura del vuoto...
    
    quel vuoto che ti rende cieco, perchè la paura non fa vedere nulla.

     

  •  

 

Noi ci vedevamo pur non conoscendoci,

come un cieco che cerca con le mani...

le mani i suoi occhi... e ritornano le sensazioni palpabili che noi siamo

 

 

Non sento il vociare no non lo sento e questo non mi piace,
 per fortuna non avevo messo i chiodi fino in fondo... ma solo a metà, 
ma anche a metà toglierli farà un male cane. 
Ma meglio una sana sofferenza che il non sentire piu' nessuna emozione. 
Quando piangi vuol dire che sei vivo. Quando non piangi piu' allora sei morto. 
Piangere e ridere ...vita.

 

 

Perchè pur non cambiando niente nella nostra vita 
a volte ci sentiamo meglio come stato d'animo?
 Ripeto ... pur non accadendo niente...

 

 

 

Autunno, le foglie cadono, tutto diventa più fragile ...

anche i nostri sogni e le nostre speranze.

 Il vento porta via ogni cosa...

 

 

 

 

 

...Continua a leggermi come  tu sai fare,

 e a cogliere quelle parole nascoste dalla nostra timidezza,

 che vengono fuori come le lacrime quando il nostro cuore non può più contenerle...

 
 
 

 

 


Il calore del bacio sulla fronte da' più calore del sole stesso

se dato da una madre ad un figlio. Lui e Lei cresceranno sereni.

Non si soffermeranno alle brutture della vita

ma al bacio sulla fronte. E a loro volta lo faranno ai loro figli.

 

 

 

 

 

Quando muore una persona

spunta il sole anche di notte all'improvviso...

 perchè il sole è più forte della morte stessa.

 

 

Invecchia dentro solo colui o colei che non ama il prossimo,

invecchia chi non ama il nuovo giorno che arriva...

perchè lo vedono come un giorno in più..

.non come un dono da gustare... sia nel bene che nel male che ci è di fronte.

 

 

 

Niente è piccola cosa, quando è dedicata ad un amico

 

 

 

Che le dolci ali della notte ti tengano caldo fino al mattino

 

 

 

 

 

 

"non lasciate che il vostro dolore annienti la vostra vita.. affrontatelo vivetelo"

...

        Rivivere il dolore  giorno dopo giorno... notte dopo notte...

 entrarci dentro, riconoscerlo.        

Non diveniamogli amico, affrontiamolo... giorno dopo giorno!

Non chiudiamogli la porta in faccia per cercare di cancellarlo...

se non vogliamo che un giorno futuro venga a bussare alla vostra "porta"...

... In un giorno felice della vostra vita...


Allora potremo dirgli : 

" No dolore, ti ho pagato con lacrime amare, non ho più debito con te. Ora sono felice! "

 

 

 

 

...Noi Viviamo di ricordi scrissi un giorno...

Senza di essi non potremmo avere un futuro, noi siamo l'essenza dei ricordi

nostri compagni di avventura...

 

A volte il nostro sguardo si perde nel vuoto, che vuoto non è anzi...

mai spazio è più coperto di immagini suoni e odori,

 e ci devono chiamare più volte per riportarci nella realtà di tutti i giorni!

 

 

 

 

Attenta farfalla a dove ti posi...

 potresti posarti su qualcosa più fragile di te,

come un pensiero di un'amante...

e mandarlo in mille pezzi,

e non arriverebbe mai alla sua amata o al suo amato...

 

 

 

 

" Piove dietro la finestra "

...

Se piangerò nessuno se ne accorgerà...

Perchè mentre scrivo con il dito sul vetro, essa piangerà con me,

e nasconderà le mie lacrime così che rimangano segrete.

La finestra mia complice..

..Riflettiamo! Come la finestra...

Lei guarda dentro, guarda fuori... come noi stessi...

Guardiamo dentro, guardiamo fuori...

 Noi stessi, una finestra sul mondo.

 

 

" A MIO PADRE - L'ULTIMO MIO SALUTO.. "

...

Papà... sei addormentato, sono le 21 e 21,

chissà perchè mi è venuto istintivamente di guardare l'ora, ma l'ho fatto.

Ora sei libero anche tu.

Siete liberi  finalmente te e mamma, ora siete insieme come ho sempre desiderato

Era il mio sogno fin da quando ero piccola vedervi insieme sereni...

ma pochi giorni ricordo sereni.

Poi  due strade diverse... io nel mezzo divisa in due.

Papà non viene nessuno, ma a noi cosa ce ne importa...

io e te siamo stati sempre soli e non capiti,

avidi d'amore ma saziati mai... come volevamo noi.

 

Libero papà, si libero come la tua essenza,

ora nessuno può tenerti prigioniero,

tu eri il vento non si può trattenere il vento.


 La morte stessa, l'hai raggirata benissimo,

 ti ho visto andar via, ma la morte non ti ha sfiorato,

sei passato oltre senza che lei se ne accorgesse,

 ed io seduta accanto a te  ho visto come hai fatto...

 non gli hai dato confidenza...

 

 La mia mano ti accarezzava la testa e la guancia,

e con un sospiro mi hai salutato...

mi hai detto addio dolcemente

un ultimo respiro Mariuccia,

...così mi chiamavi.

Ti ho voluto sempre bene papà .

Un'ultima carezza...

video con la poesia :  https://youtu.be/uu0gv4zaGbU

 

 

 

 

....il cerchio deve chiudersi....

 

Un amore appena nato... mai iniziato mai finito

è come un cerchio, deve fare un percorso

anche nel non incontrarsi per molto anni.

Ma non ha pace, deve congiungersi con l'altro capo..

il cerchio deve chiudersi,

e per chiudersi deve toccarsi,

quell'amore fatto di parole non dette perchè acerbe,

ma una volta maturate escono da sole e vanno là dove devono andare...

nessuno sa come, ma arrivano!

 

 

 

OMBRE E SILENZI

 

 

 

 

NOTTE E GIORNO

 

 

 

Mi sento come una farfalla che non sa dove posarsi,

 anche se il suo peso è leggero... potrebbe posarsi su qualcosa di più leggero e spezzarlo.

 

 

elaborazioni foto di Ambramarina

 

 

email : oceanomaria@hotmail.it

 

Migliori Siti          
 

 

     

 

 

 


Free MP3 Downloads at MP3-Codes.com