Echi D'Infinito

 

Che notte chiara
di stelle ...
tutto Ŕ pi¨ dolce dopo un temporale.
Dopo i giorni del pianto
adesso si apre il cuore.
Ma che sorpresa...
cantando pu˛ nascere una rosa
anche dal fango,
nei deserti pi¨ assolati
o negli eterni inverni.
Ma che sorpresa...
una rosa,
ma che sorpresa!

 
Io vivo di accenti, di presentimenti,
profumi che sento nell'aria.
E vivo di slanci, di moti profondi
fugaci momenti di gloria,
e nel silenzio del mondo
io sento ...  echi di infinito !


Restami accanto nel tempo,
non c'Ŕ pi¨ bella cosa che ci unisca,
nella fortuna o nelle tempeste del destino
restami accanto, per sempre,
restami accanto.

 
Io vivo di accenti, di presentimenti,
profumi che sento nell'aria.
E vivo di slanci, di moti profondi
fugaci momenti di gloria.
E nel silenzio del mondo
io sento ... echi di infinito!!
 

 

Interpretata da: Antonella Ruggiero

Autori:  KaballÓ - MarioVenuti

SANREMO 2005

.......ancora un'emozione ..... ancora una poesia.....

 

 

Migliori Siti