... P E R C H E'  I N   M E ...

 

Perchè in ME questa sofferenza della poesia?

Perchè... perchè in me?

Perchè questa GIOIA, questo dono

che mi induce a guardare il mondo da fuori,

a camminare come sospesa a un passo dagli altri,

che mi fa vedere ciò che i loro occhi non vedono

e catturare fili d'anime a me simili?

 

Estranea alla marea d'acqua,

ma sorella e intima amante di ogni piccola onda

che di baciare la riva con me arda,

complici e uniti,

da questo fuoco che ci costringe

e non ci da tregua,

ma esalta l'anima nella gioia di donarSI.

 

© Dolceluna

Milano, 19 luglio 2007

 

 

Migliori Siti