L’ULTIMO ROMANTICO

 

* * *

 

 

 

Viaggiava l’ultimo romantico... in quella notte di malinconia,

 

in cerca di cosa... in cerca... non si sa...

Finchè una lieve Raffica di vento lo portò vicino a una stella,

 

che nell’universo splendente gli fece compagnia.

 

 

 

E l’ultimo romantico quella notte si perse di poesia

 

... e di lune... di suoni... di colori

 

e in quel porto il suo cuore

 

sembrò trovare pace... e s’acquietò il dolore.

 

 

 

Tornò da lei, l’ultimo romantico

 

in molte notti ancora, e in molti giorni ancora,

 

e baciò la neve... per lei,

 

e fermò la luna ... per lei

 

in quell’immagine, per sempre.

 

 

 

Da quelle montagne che gli stessi occhi avevan guardato

 

lui le donò il suo cuore...

 

E pianse la gioia di un neonato amore

 

che di tepore e ardore la sua anima

 

avrebbe invaso e pervaso, per sempre.

 

 

 

 

© Dolceluna   

21 Marzo 2008

 

...Sembra di essere in cielo… Vivi…senti…e pensi.

Osservi la tua vita..i tuoi sentimenti…e i pensieri …ti liberi di loro e vai oltre

cerchi solo in tè stesso…il “tuo io”… uno stato simile al sogno.

 

Avevo un ombra sopra di me… eri tu…

 … forse lei è passata da qui... mi fermavo a contemplare e ascoltare…

e nel silenzio…cercavo di richiamare la tua anima… e avrei voluto piangere.

R

: l'alba dalla dita rosa :

* * * * * * *

 

     

 

Migliori Siti          

 

 

 

 

 

 

 

Statistiche sito,contatore visite, counter web invisibile